GNATOLOGIA

La Gnatologia è la branca dell’odontostomatologia che si interessa dei Disordini Cranio-Cervico-Mandibolari, ossia dello studio dei rapporti dinamici tra mascellari, denti, articolazioni temporo-mandibolari, muscoli che muovono la mandibola e sistema nervoso che comanda gli stessi e la lingua.

Nell’interazione di tutte queste strutture è possibile l’insorgenza di quadri clinici che indicano un generico stato di sofferenza neuromuscolare della testa e del collo ad origine multifattoriale.

La malocclusione dentale nella maggior parte dei casi è asintomatica poiché compensata dalla capacità di adattamento neuromuscolare di cui siamo dotati naturalmente.

Tuttavia quando si indeboliscono questi meccanismi di compenso si possono generare sintomi che dipendono sia dalla risposta individuale che dal grado di disordine mandibolare:

 

  • - disordini temporo-mandibolari;

  • - dolore oro-facciale;

  • - parafunzioni durante la veglia;

  • - bruxismo;

  • - apnee ostruttive durante il sonno e russamento